Bari: fugge con 1kg di marijuana e aggredisce polizia, arrestato

Un 28enne barese bloccato in flagranza è ora in carcere

Una fuga da film, tra le vie del centro storico di Bari, scansando i pedoni. Protagonista un 28enne che dopo aver aggredito i poliziotti avrebbe tentato di far perdere le proprie tracce. Con sé portava una borsa con all’interno un chilo di droga. Alla fine non ce l’ha fatta e il 28enne, Francesco Quercia, è stato arrestato in flagranza di reato nel borgo antico dalla squadra mobile della questura. Il giovane, prima si salire sulla sua auto, è stato notato mentre con una borsa si aggirava con atteggiamento sospetto. Salito sul veicolo, è partito e non si è fermato all’alt dei poliziotti, accelerando improvvisamente e rischiando di investire gli agenti. La sua corsa è proseguita in un tratto di strada pedonale, tra i passanti. Successivamente ha abbandonato il veicolo e ha proseguito la fuga a piedi, per le vie della città vecchia, ma è stato raggiunto e bloccato mentre tentava di sottrarsi alla cattura sferrando calci e pugni ai poliziotti. Nella borsa custodiva oltre un chilo di marijuana. Gli agenti hanno eseguito perquisizioni, anche in casa del 28enne a Corato, paese a nord del capoluogo. Nell’abitazione gli agenti hanno trovato 4mila euro, ritenuti provento dell’attività di spaccio, oltre a materiale utilizzato per il confezionamento delle dosi. Il giovane arrestato si trova ora nel carcere di Bari.