Matera, donna arrestata dalla Polizia per maltrattamenti al convivente 80enne

La Polizia di Stato ha arrestato in flagranza di reato una donna, una straniera cinquantunenne, residente a Matera, per maltrattamenti in famiglia aggravati nei confronti del convivente ottantenne.

Una donna di 51 anni, di nazionalità straniera, è agli arresti domiciliari, a Matera, con l’accusa di maltrattamenti in famiglia aggravati nei confronti del convivente, di 80 anni. La Polizia è intervenuta su richiesta dell’uomo, trovato in strada dove era sceso per sottrarsi “alle aggressione della compagna”. In casa, gli agenti hanno trovato la donna ubriaca, che ha cercato di aggredire il convivente e lo ha minacciato di morte. L’uomo è stato portato in ospedale: ha raccontato che la donna aveva con lui un “comportamento violento”, in particolare “quando si rifiutava di darle il denaro per comprare sigarette e alcolici”.