Taranto: abbandonò rifiuti ingombranti alle Colonne Doriche, ora si scusa

Due domeniche fa è stato protagonista negativo di un increscioso episodio, quando ha abbandonato alcuni ingombranti davanti alle Colonne Doriche, simbolo della storia di Taranto. Oggi però sono arrivate le scuse del signor Filippo alla città, un gesto “che gli fa onore”, commenta l’amministrazione comunale, apprezzando la sincerità delle parole “di una persona che ha sbagliato e che per questo è stata multata”, ma che “ha trovato la forza – viene osservato – e la dignità” per ammettere il suo errore. “Chiedo scusa al sindaco e ai cittadini di Taranto per lo sbaglio che ho fatto, non succederà più”, ha detto il signor Filippo in un breve video registrato proprio dove aveva abbandonato alcuni
mobili, ricordando anche il numero verde per il ritiro gratuito a casa degli ingombranti.
Le videocamere di sicurezza lo avevano ripreso il 5 ottobre mentre trasportava quei mobili in piazza Municipio: le immagini erano state stigmatizzate dal sindaco Rinaldo Melucci e dal presidente di Kyma Ambiente, Giampiero Mancarelli. La Polizia Locale era riuscita a risalire a lui e a multarlo. “Poche cose riempiono il cuore di gioia in un sindaco – sottolinea ora Melucci – come vedere un cittadino che commette
un errore, ne comprende la portata e torna sui suoi passi. Accetto, a nome della città, le sue scuse, che spero servano di esempio e monito per tutti”, conclude il sindaco.