Processo Casapound Bari: prima udienza rinviata al 21 dicembre

Manifestanti cantano ‘Bella ciao’ davanti al Tribunale durante processo su aggressione fascista

 

Fuori dal Tribunale, un presidio del coordinamento antifascista di Bari ha sventolato bandiere e intonato “Bella ciao”. In aula, invece, è stata rinviata al 21 dicembre la prima udienza del processo sull’aggressione ad un gruppo di manifestanti antifascisti compiuta, secondo l’accusa, nel settembre 2018 da 28 militanti di CasaPound. Alla manifestazione, in favore delle vittime dell‘aggressione e contro ogni forma di fascismo hanno partecipato Anpi, Arci, Cgil Bari insieme al “Presidio Luigi Fanelli” di Libera e agli Studenti di Link e Zona Franca. Insieme ai manifestanti anche l’ex europarlamentare Eleonora Forenza, tra le vittime dell’aggressione del 21 settembre di due anni fa.

 

[Michele Mitarotondo]