Locorotondo, spaccio nel parco comunale

Il giardino era frequentato da molti bambini, sono stati i genitori ad avvisare le forze dell’ordine

Spacciava in pieno giorno in un parco comunale a Locorotondo frequentato da bambini. In manette un 19enne.

Movimenti sospetti che non sono sfuggiti ai genitori dei minori che frequentavano il parco comunale di Locorotondo, diventato piazza di spaccio. A segnalare l’illecito agli inquirenti sono stati proprio alcuni genitori. Il pusher spacciava noncurante della presenza dei bambini che nel mentre giocavano sulle giostre del parco. Le indagini degli inquirenti si sono da subito focalizzate sui movimenti di un automobile di piccola cilindrata. Il conducente, fermato per una perquisizione è stato sorpreso in possesso di 4 dosi di marijuana, pronte per la vendita. I controlli sono continuati anche nell’abitazione del 19enne, dove i militari hanno trovato altri 10 grammi di droga, una pianta di cannabis e 300 euro in contanti, forse proventi dell’attività di spaccio. Al termine delle perquisizioni, per il 19 sono scattate le manette. Il giovane è ora agli arresti domiciliari, disposti dall’autorità giudiziaria di Bari, mente il materiale ritrovato è stato sequestrato per ulteriori verifiche.

Miki Sarcinelli