Carabinieri: insediato il nuovo comandante provinciale di Matera

MATERA. Il tenente colonnello Nicola Roberto Lerario, 49 anni, originario di Acquaviva delle Fonti e proveniente da Mons, in Belgio, dove è stato per 4 anni ufficiale addetto presso lo Shape, il comando delle forze Nato in Europa è il nuovo comandante provinciale dei Carabinieri di Matera. Rivolgendo un messaggio alla comunità locale, Lerario ha evidenziato che “continuerà il lavoro dei Carabinieri così come sempre accaduto nel passato a tutela della legalità del territorio”. “Tra i miei primi impegni, insieme a quelli istituzionali -ha detto – ci saranno gli incontri con i comandanti delle 28 stazioni e delle quattro compagnie e con i sindaci dei Comuni della provincia di Matera per conoscere realtà e problemi
del territorio”.

CURRICULUM VITAE.
Il Ten. Col. Lerario, classe 1971, nato ad Acquaviva delle Fonti (Bari), si è arruolato nell’Arma dei Carabinieri nel 1989 e, dopo il corso Allievi Sottufficiali, ha prestato servizio a Roma in diversi incarichi operativi territoriali. Nel 1994 viene ammesso ai corsi regolari dell’Accademia Militare di Modena, uscendone dopo 2 anni col grado di Sottotenente. Al termine del successivo  triennio formativo alla Scuola Ufficiali Carabinieri è stato assegnato alla Scuola Marescialli e Brigadieri di Vicenza con l’incarico di Comandante di Plotone ed insegnante titolare di Diritto di Polizia.
Dopo un anno viene trasferito in Sicilia, dove permane per 6 anni dapprima al comando del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Caltanissetta e poi, promosso Capitano, al comando della Compagnia stessa, occupandosi principalmente della lotta alla criminalità organizzata locale.
Nel 2006 viene destinato al comando della Compagnia CC di Vicenza, dove viene promosso al grado di Maggiore e si occupa soprattutto di contrasto ai reati predatori e concorso nella gestione dell’ordine pubblico.
Nel 2013 torna in Sicilia al comando del Reparto Operativo del Comando Provinciale CC di Messina, dove viene promosso al grado di Tenente Colonnello e si occupa, tra l’altro, dell’applicazione della normativa antimafia.
Alla fine del 2015, nell’ambito della missione internazionale European Union Training Mission – Somalia, a guida italiana, viene nominato Consigliere Legale del Ministero della Difesa somalo, permanendo nella problematica capitale di Mogadiscio per 6 mesi e redigendo tre normative per il locale dicastero della Difesa.
Nel 2016 viene assegnato in Belgio al Quartier Generale Supremo delle Potenze Alleate in Europa (NATO SHAPE) come Ufficiale di Staff nel Direttorato delle Operazioni, dove permane per 4 anni occupandosi, tra l’altro, di lotta al terrorismo e dell’applicazione della dottrina della Polizia di Stabilità (Stability Policing) nei teatri d’intervento dell’Alleanza, ambito di cui l’Italia è uno dei principali interpreti. Nel 2020 è nominato Comandante Provinciale di Matera.
Il Ten. Col. Lerario è laureato in Giurisprudenza, in Scienze Politiche ed in Scienze della Sicurezza, è abilitato alla professione di Avvocato e parla correntemente inglese e francese.