Proseguono le indagini della Polizia sulle violenze subite da due minorenni a Pisticci (MT)

Due ragazze di origini inglesi, in vacanza in Basilicata, sarebbero state aggredite e poi violentate da più persone mentre si trovavano a una festa privata a Marconia di Pisticci.

Prima l’invito a una grande festa in “stile americano” nelle campagne di Marconia di Pisticci, poi l’aggressione da parte di più persone. E’ quanto sarebbe accaduto, stando alle prime ricostruzioni, a due ragazze minorenni di nazionalità inglese in vacanza in Basilicata con i genitori di origini lucane. Le due sono state ricoverate all’ospedale Madonna delle Grazie di Matera, dove sono state portate dopo essere riuscite a chiamare il 118. Secondo fonti di stampa le ragazze hanno anche denunciato di aver subito violenze sessuali. Da quello che si apprende non sarebbero ancora state effettuate analisi per confermare lo stupro, ma sul corpo delle ragazze sarebbero evidenti i segni delle percosse. Si tratta di un’aggressione dai contorni ancora poco definiti e le indagini del reparto della polizia di Stato di Pisticci e della squadra mobile di Matera sono in pieno svolgimento. Si sarebbe trattato di un evento privato, probabilmente una festa di compleanno, al quale le ragazze sarebbero state invitate da persone più grandi che hanno incontrato nella piazza del centro storico di Marconia. Un evento che ha scioccato la piccola comunità lucana, che conta poco più di 8mila abitanti.