Nuovo assalto a furgone portavalori a Cerignola, stavolta i rapinatori sono andati a segno

E’ il quarto furgone portavalori assaltato a Cerignola nel giro di un mese. Stavolta i rapinatori sono riusciti a portar circa 100mila euro. Stando a fonti interne alla Polizia, il mezzo blindato sarebbe stato bloccato da almeno quattro persone armate di pistole fucili all’uscita dell’ufficio postale in via Corsica. I rapinatori avrebbero esploso alcuni colpi in aria, per poi disarmare le due guardie giurate e sottrarre il denaro. Subito dopo sono fuggiti in auto. Le indagini sono svolte dalla Polizia di Stato che ha già acquisito i filmati della telecamera di sicurezza circostanti. Gli altri tre assalti avvenuti nelle scorse settimane sono stati molto più violenti e spettacolari, in due casi sono state date alle fiamme dei veicoli per bloccare l’inseguimento delle forze dell’ordine. I rapinatori hanno anche cosparso l’asfalto con chiodi a quattro punte ed hanno esploso numerosi colpi di kalashnikov. Ma finora nessun colpo  era andato a segno.