Foggia, muore investito in ditta: lavorava per azienda esterna

L’incidente è avvenuto nel corso di operazioni di carico merci

 

 

 

Tragedia sul lavoro a Foggia all’interno di una ditta di trasporti di via Ascoli. Per cause ancora in corso d’accertamento un uomo di 56 anni di Cerignola, Pasquale Capuano, è deceduto in seguito ad un drammatico incidente. L’uomo è stato investito da un Tir nel piazzale della ditta di trasporti “Arco Spedizioni”, nel corso di operazioni di carico merci. Capuano stava lavorando per una ditta di Cerignola che si occupa di logistica, dalla quale era regolarmente assunto. La vittima sarebbe stata investita nel corso delle operazioni di carico merci. Nel corso della fase di aggancio tra la motrice e il rimorchio, evidentemente qualcosa è andato storto e per l’operaio non c’è stato nulla da fare. Sul posto sono giunti i vigili del fuoco, la polizia, la scientifica. Il mezzo pesante, a quanto si apprende, era della ditta per la quale lavorava la vittima, mentre il cassone sul Tir era della ‘Arco Spedizioni’. A quanto si apprende, il Tir è stato posto sotto sequestro. Gli agenti della polizia Scientifica stanno verificando se l’incidente sia stato causato da una imperizia della vittima o da un malfunzionamento del mezzo.