Martina Franca, segrega la compagna con il figlio neonato: 27enne posto ai domiciliari

A Lecce un 35enne picchia la moglie davanti ai figli

 

Maltrattamenti in famiglia e violenza sulle donne, continuano gli episodi in Puglia. A Martina Franca un 27enne ha picchiato la sua compagna, segregandola in casa con il figlio appena nato, l’uomo è stato arrestato dai carabinieri e posto ai domiciliari nell’abitazione dei genitori.

 

I militari sono intervenuti in seguito alla richiesta di aiuto di una 21enne. La pattuglia ha constatato che la donna effettivamente si trovava in casa senza la possibilità di uscire, in quanto il compagno si era allontanato portando con sé le chiavi dell’abitazione. I carabinieri sono riusciti ad aprire la porta e a liberare la 21enne, successivamente accompagnata al pronto soccorso. Dopo le cure dei sanitari, ha denunciato i maltrattamenti a cui era sottoposta da circa un anno.

 

Le immediate ricerche hanno consentito ai carabinieri di individuare e arrestare il compagno che, sottoposto a perquisizione personale, è stato trovato in possesso delle doppie chiavi dell’abitazione nonché delle tessere del reddito di cittadinanza e del bonus bebè che, pur intestate alla compagna, erano a suo uso esclusivo.

 

Ha  picchiato la moglie anche in presenza dei figli minori un 35enne a Lecce. È quanto accertato dagli agenti della squadra mobile di Foggia che hanno eseguito una misura cautelare del divieto di avvicinarsi ai luoghi frequentati dalla moglie e dai figli, nei confronti di un uomo del posto. L’indagato e’ accusato  di maltrattamenti in famiglia. A quanto si apprende la donna a giugno scorso ha denunciato il marito raccontando ai poliziotti che l’uomo, disoccupato, era spesso ubriaco e non esitava a riversare la propria rabbia su di lei, minacciandola e aggredendola fisicamente. Minacce via web rivolte anche un collega della donna con il quale quest’ultima aveva  iniziato un rapporto di amicizia. Inoltre, a fine febbraio scorso a seguito di una discussione, l’indagato ubriaco, ha picchiato la moglie in presenza dei figli. A quel punto la donna ha lasciato la casa coniugale assieme ai figli.