Gioia del Colle, sequestrati ville e yacht di lusso a imprenditore: avrebbe evaso il fisco per anni

La guardia di Finanza ha sequestrato beni per circa 2 milioni e mezzo di euro

Ville prestigiose, un parco privato e uno yacht di lusso. Tutto sequestrato. Beni del valore di circa 2 milioni e mezzo di euro, su cui la Guardia di Finanza ha posto i sigilli. Destinatario della misura, un imprenditore del settore lattiero-caseario di Gioia del Colle, in provincia di Bari.

Il sequestro, disposto dal Tribunale di prevenzione di Bari, riguarda nello specifico una lussuosa villa con piscina e piccolo parco privato annesso a Gioia del Colle, una prestigiosa abitazione nel Comune di Policoro, in provincia di Matera, una imbarcazione di 12 metri e conti in banca. L’uomo, con precedenti di polizia per reati tributari e in materia fallimentare, avrebbe evaso il fisco per 10 anni, tra il 2009 e il 2019. Socio di fatto di diverse società intestate o di proprietà di prestanome, si sarebbe reso responsabile di gravi evasioni fiscali e del fallimento di alcune società.

Le indagini patrimoniali hanno inoltre evidenziato – secondo l’accusa – che l’imprenditore, pur non disponendo di adeguate fonti economiche di origine lecita, aveva acquisito direttamente, per il tramite del coniuge e delle società controllate, beni di ingente valore, come le due prestigiose ville e lo yacht, sequestrati dalle fiamme gialle.