Marconia di Pisticci (MT), picchia e minaccia i propri genitori: arrestato

Si tratta di un 28enne del posto, accusato di aver maltrattato ed estorto denaro ai propri genitori per un lungo periodo

 

 

Nella giornata di mercoledì 10 giugno, i Carabinieri della Compagnia di Pisticci hanno dato esecuzione ad una Ordinanza di Custodia Cautelare in Carcere emessa dal GIP di Matera su proposta della locale Procura, un giovane 28enne accusato di aver maltrattato ed estorto denaro ai propri genitori per un lungo periodo.

 

Le investigazioni dei Carabinieri della Stazione di Marconia di Pisticci sono partite da un intervento da loro stessi effettuato poco tempo prima presso l’abitazione dei malcapitati genitori, nel corso del quale, stanchi delle continue aggressioni e vessazioni da parte del figlio, convivente e disoccupato, tese a continue richieste di denaro da utilizzare per soddisfare vizi legati ad alcol e sostanze stupefacenti, sono riusciti a trovare la forza di denunciare tutto. Gli immediati accertamenti hanno consentito di ricostruire tutti gli episodi di violenza e minacce che nel corso del tempo si erano verificati facendo emergere il clima di terrore in cui gli stessi erano costretti a vivere. Il giovane è stato condotto presso il carcere di Matera a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.