Spari per strada a Taranto: arrestato 38enne

L’uomo aveva ancora indosso gli indumenti immortalati dalle telecamere dei sistemi videosorveglianza

 

E’ stato individuato e arrestato dalla Polizia l’uomo che avrebbe sparato tre colpi di pistola contro la vetrata del portone di un’abitazione al rione Tamburi di Taranto. Si tratta del 38enne pregiudicato Agostino Bisignano, rintracciato nell’abitazione di sua sorella. Secondo gli inquirenti, il movente del gesto è “verosimilmente riconducibile a dissidi di natura familiare”.

 

Una pattuglia della Sezione Volanti presente nella zona ha udito gli spari e si è recata sul posto incrociando in via Orsini un uomo che si stava allontanando in tutta fretta a bordo di una Fiat 500. Ne è scaturito un inseguimento durante il quale il fuggitivo ha speronato l’auto di sevizio degli agenti ed è riuscito a far perdere le proprie tracce.

 

L’attività di indagine ha permesso di individuare in breve tempo il presunto responsabile. Bisignano è stato rintracciato all’interno dell’abitazione della sorella, lì è stata ritrovata l’auto utilizzata per la fuga. L’uomo aveva ancora indosso gli indumenti immortalati dalle telecamere dei sistemi videosorveglianza. Il 38enne è stato arrestato per porto e detenzione illegale d’arma da fuoco e resistenza a pubblico ufficiale. Fondamentale per l’indagine è stato l’esame dei filmati del circuito di videosorveglianza e di tutti gli elementi che sono stati rinvenuti sul posto.