Rubano auto all’interno di un ospedale. Arrestati due uomini

Fermati dai carabinieri due uomini di Bari, entrambi già noti alle forze dell’ordine

Rubano auto all’interno dell’ospedale Miulli di Acquaviva delle Fonti: i carabinieri arrestano due uomini già noti alle forze dell’ordine. 

Avevano rubato l’auto parcheggiata all’interno della zona riservata ai dipendenti dell’ospedale del Miulli di Acquaviva delle Fonti, lo scorso febbraio, a un dotore impegnato in sala operatoria. Dopo la denuncia e un’attenta ricostruzione dell’accaduto, sono stati arrestati due uomini, di 30 e 33 anni, già noti alle forze dell’ordine e di Bari. I due uomini, si erano finti due malati e, girovagando tra i corridoi del nosocomio, avevano rovistato all’interno dell’ufficio di uno dei chirurghi e, approfittando della sua assenza, si erano impossessati della chiave dell’autovettura del dottore, per poi rubare l’auto. Grazie all’analisi delle telecamere di videosorveglianza, si è i carabinieri sono riusciti a risalire ai responsabili del furto. Le immagini avevano immortalato i due ladri che avevano trascorso la maggior parte del tempo ad osservare gli uffici dell’ospedale senza effettuare alcuna visita, poi hanno accertato che i due erano giunti a piedi, mentre erano usciti con un’autovettura parcheggiata nello spazio riservato a medici ed infermieri. Nella perquisizione domiciliare a casa dei due malfattori, sono stati trovati e sequestrarti gli abiti utilizzati nel giorno in cui avevano messo a segno il furto.