Tifosi investiti: il ferito in osservazione in Traumatologia all’Ospedale di Potenza

Il ferito ricoverato nell’ospedale San Carlo di Potenza è anche piantonato perché in stato di arresto. Infatti, secondo l’accusa, si tratta di uno dei 24 responsabili dell’agguato fra tifosi che poi ha portato alla morte di Tucciariello.

E’ ricoverato, in osservazione, nel reparto di Traumatologia dell’ospedale San Carlo di Potenza il tifoso della Vultur Rionero (Eccellenza lucana) rimasto gravemente ferito nell’investimento che ieri, a Vaglio di Basilicata, ha causato la morte di un altro sostenitore della squadra vulturina, Fabio Tucciariello, di 39 anni.

Ieri il tifoso è stato sottoposto a un intervento chirurgico a causa della gravità delle fratture riportate a un braccio, a un avambraccio e a una gamba.

Nella notte la Polizia ha arrestato 25 persone, tutte in carcere, tra cui il tifoso del Melfi, di 30 anni, che era alla guida della Fiat Punto che ha investito i tifosi rivali, e 24 sostenitori della Vultur Rionero. Stamani, nella Prefettura di Potenza una riunione straordinaria, convocata dal prefetto Annunziato Vardè, del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, sono presenti anche il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, quello della Provincia di Potenza, Rocco Guarino, i rappresentanti delle forze dell’ordine, i sindaci di Potenza, Rionero in Vulture e Melfi e i dirigenti delle due società – Vultur Rionero e Melfi – che partecipano al campionato di Eccellenza lucana.