Bari, la Polizia di Stato traccia un bilancio del 2019: in calo i reati predatori

Le forze dell’Ordine sono sempre presenti sul territorio, anche nei periodi festivi, per lanciare un messaggio di fiducia ai cittadini. Ma è necessario che tutti collaborino affinchè si possa trascorrere un sereno Natale”. Queste le parole del questore di Bari, Giuseppe Bisogno, che ha tracciato un bilancio delle attività condotte dalla Polizia di Stato nell’anno appena trascorso. Si registra una generale riduzione dei delitti del 14% in tutta l’area metropolitana di Bari. Nello specifico, per quanto riguarda il capoluogo pugliese, c’è stato un decremento del 48%. Mentre in provincia, si è registrato un decremento del 10%. Dal primo gennaio al 30 novembre, inoltre, sono state arrestate 872 persone, tra queste 204 per i reati in materia di sostanze stupefacenti; mentre 2460 soggetti sono indagate in stato di libertà. Aumentate le perquisizioni dell’11% così come anche i controlli ad esercizi pubblici. Fondamentale anche il lavoro della Digos e degli altri reparti speciali. Nel contrasto al cyber crimine e al cyberbullismo, indispensabile l’impegno della polizia postale.