Casa di appuntamenti a Matera, due arresti

Matera. Casa di appuntamenti scoperta a Matera, dai Carabinieri. Due le persone arrestate per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione. Ai domiciliari il materano Vito Antonio Paradiso, di 63 anni, proprietario dell’immobile, e una donna di nazionalità colombiana, Ana Milena Salazar Cardona, di 51. Il “giro” di prostituzione è cominciato sulla base della
collaborazione fra i due: la donna, che vive per lo più a Bologna, inviava a Matera donne sudamericane che, per utilizzare “Villa Paradiso”, in contrada Paducci, pagavano all’uomo 350 euro al mese. Le donne erano rintracciate anche tramite siti internet di incontri con i “clienti” che riuscivano a fissare un appuntamento, digitando “Matera” come parola chiave. 50 euro il costo di ogni prestazione. L’appartamento è stato sequestrato.
I dettagli l’inchiesta sono stati illustrati dal Procuratore della Repubblica della città dei Sassi, Pietro Argentino.