Leuca, 18 migranti curdi sbarcano dopo viaggio in veliero dalla Turchia

Tra di loro tre donne e una bambina, condotti nel centro di prima accoglienza di Otranto

Un’imbarcazione a vela di sette metri con a bordo 18 migranti di etnia curda – tra cui tre donne e una bimba di tre anni – é stata intercettata al largo del Capo di Leuca da motovedette della Guardia di finanza. Il natante é stato condotto nel porto di Santa Maria di Leuca dove le tre famiglie di migranti sono state rifocillate dai volontari della Croce Rossa. Seppur stremati e disidrati dalla traversata, i migranti sono in buone condizioni di salute. Hanno riferito di essere partiti dalla Turchia e di aver attraversato la Grecia per poi approdare sulle coste del Salento. Una volta terminate le operazioni di identificazione saranno condotti nel centro di prima accoglienza Don Tonino Bello di Otranto.