Basilicata. Ritrovato senza vita il corpo di Giuseppe Sansanelli

Si è conclusa nel peggiore dei modi la vicenda della scomparsa di Giuseppe Sansanelli, il 26enne uscito di casa a Sant’Arcangelo (Pz) lo scorso 23 dicembre a mai più ritornato. Il suo corpo senza vita è stato rinvenuto, nella mattina del 17 Gennaio, in un pozzo in una campagna nei pressi di località Sant’Elia, nel territorio di Sant’Arcangelo. E’ stato il proprietario del terreno a dare l’allarme, che si è recato in campagna e si era avvicinato al pozzo, ampiamente segnalato e visibile, coperto da una tettoia, largo circa un metro e profondo tre metri, per metà pieno, per estrarre con un tubo l’acqua. L’uomo, però, aveva subito avvertito un cattivo odore provenire dalla cavità ma aveva pensato alla presenza di una carcassa di qualche animale morto. Invece, purtroppo, si trattava del cadavere senza vita di un uomo. Sul posto sono arrivati subito i carabinieri e i Vigili del Fuoco di Villa d’Agri e del nucleo Speleo Alpino Fluviale da Potenza. Sul posto anche il Pm di turno presso il tribunale di Lagonegro, la dottoressa Rossella Colella. Le operazioni di recupero sono durate fino alle 20.00 circa momento in cui l’identità del giovane ragazzo è stata confermata da un famigliare.