Fermato al largo di Mola di Bari un gommone con marijuana per 15 milioni di euro

I militari a bordo di un Guardacoste del Reparto operativo aeronavale della Guardia di Finanza di Bari hanno inseguito in mare e bloccato, a largo di Mola di Bari, un gommone, lungo 10 metri con due potenti motori, che aveva a bordo 64 involucri di marijuana, per oltre 1,5 tonnellate di peso, del valore di 15 milioni di euro.

Gli scafisti, due albanesi di 31 e 26 anni, sono stati arrestati per detenzione e traffico internazionale di stupefacenti. L’operazione è stata resa possibile da una ormai stabile collaborazione operativa e investigativa con le autorità di polizia albanesi, tramite il Nucleo di Frontiera marittima della Guardia di Finanza di stanza a Durazzo.

Dall’inizio dell’anno sono oltre 32 le tonnellate di marijuana trasportata via mare sequestrate, 47 gli scafisti arrestati e 24 i natanti sottratti alle organizzazioni criminali dalla Guardia di Finanza in Puglia; nell’intero anno 2016, sempre dalle Fiamme Gialle pugliesi, ne avevano sequestrate circa 22 tonnellate.