Andria. Fingono di provare capi di abbigliamento per rubarli, arrestate tre giovani

Tre ragazze sono state arrestate ieri sera dai Carabinieri della Compagnia di Andria, sono accusate di furto aggravato all’interno del centro commerciale Mongolfiera.

Le autrici dei furti – una 18enne e una 19enne di Bitonto ed una 24enne di Bitetto, tutte con analoghi precedenti penali, nascondendoli nelle borse e tra le giacche che avevano indosso, avevano deciso di accaparrarsi di quanti più vestiti possibile senza spendere un soldo.

“Il loro continuo andare avanti e dietro tra i banconi ed i camerini, tuttavia” riportano i Carabinieri in una nota stampa ” troppo veloce per essere un semplice apprezzamento estetico sulla foggia degli abiti, ha destato i sospetti del personale addetto alla vigilanza che, quindi, ha allertato il 112. Tempestivamente giunti sul posto, i Carabinieri hanno sequestrato la refurtiva, a cui erano state manomesse le placche antitaccheggio, del valore di circa 400 euro, restituendola al personale dell’esercizio commerciale”.

Su disposizione della Procura della Repubblica di Trani, le giovani donne “in trasferta” sono state arrestate e sottoposte al regime degli arresti domiciliari.