Un operaio di Manduria (TA) si spaccia per poliziotto su Facebook e viene denunciato

Sul suo profilo Facebook si spacciava per poliziotto, ma questa bravata è costata ad un 35enne operaio di Manduria la denuncia in stato di libertà per sostituzione di persona e usurpazione di titolo.

L’uomo aveva pubblicato sul suo profilo personale la foto di un agente di Polizia in divisa e aveva anche indicato come lavoro la ‘Polizia di Stato’. Le ricerche hanno permesso agli agenti del locale commissariato di individuare il titolare del profilo Facebook, il quale non ha potuto fare altro che ammettere le responsabilità, raccontando che tutto era nato dopo aver ricevuto da un amico la foto di un poliziotto a lui molto somigliante, tale da trarre in inganno chiunque. A quel punto aveva modificato anche le informazioni sul proprio lavoro. Il falso poliziotto, subito dopo aver ricevuto la convocazione negli uffici del commissariato, pur non conoscendone il motivo aveva immediatamente eliminato le foto incriminate dal suo profilo, ma questo non gli ha evitato la denuncia.