Bari. Arrestati dai Carabinieri due spacciatori in piazza Umberto

I militari del Nucleo Radiomobile di Bari, nei giorni scorsi, hanno intensificato in controlli in Piazza Umberto, svolgendo anche numerosi servizi di osservazione.

In particolare, alcuni militari, si sono mimetizzati tra la folla per osservare i movimenti dei tanti stranieri che popolano la piazza, al fine di accertarne le possibili condotte illecite legate soprattutto allo spaccio di sostanze stupefacenti, mentre altri, a bordo delle gazzelle, stavano nelle strade limitrofe, pronte ad intervenire.

Ieri, verso le ore 12.00, i militari notano atteggiamenti sospetti da parte di due nord africani e ne osservano i movimenti. Dopo pochi minuti arriva un giovane italiano, presumibilmente un acquirente. I due vengono notati allontanarsi in via Melo. Vengono quindi raggiunti da un altro nordafricano ed avviene, tra loro, uno scambio sospetto denaro-droga. I militari decidono di intervenire, bloccando l’acquirente e il primo dei due spacciatori, mentre il secondo riesce a darsela a gambe. Ma non per molto. Rincorso da uno dei militari, è stato bloccato alcuni istanti più tardi in via Prospero Petroni, tentando di disfarsi invano di un pacchetto di sigarette, contenente diverse dosi di hashish e marijuana, già pronte per essere spacciate.

I militari hanno quindi arrestato il tunisino F.B. di anni 37 ed il marocchino AM. 22enne, per spaccio di stupefacenti, mentre l’acquirente, un italiano di 28 anni residente a Roma è stato segnalato alla Prefettura di Bari quale assuntore. In tutto sono stati sequestrati 15 grammi di hashish e 2 di marijuana.