Inchiesta Petrolio. Parla l’ammiraglio De Giorgi: presto mia situazione sarà chiarita

Auspico che allora venga data stessa rilevanza di ora

Giuseppe De Giorgi“Considero la libertà di informazione un pilastro essenziale della democrazia e ritegno vada tutelata a ogni costo. Auspico che la stessa rilevanza attualmente dedicata al sottoscritto sia riservata quando, spero al più presto, la mia situazione sarà completamente chiarita”.

Così il capo di Stato maggiore della Marina, amm. Giuseppe De Giorgi, commenta all’ANSA, a margine della cerimonia per i 93 anni dell’Aeronautica, il suo coinvolgimento nell’inchiesta dei pm di Potenza sul petrolio in Basilicata.