A Garaguso (MT) arrestata coppia di napoletani che spacciava banconote false

Sono un 32enne ed una 29enne, originari di Napoli, responsabili in concorso di detenzione e spendita di banconote false oltre che di porto abusivo di armi bianche

Il denaro sequestrato frutto della spendita di banconote false

Il denaro sequestrato frutto della spendita di banconote false

Sono stati fermati l’altra notte al culmine di lunghi accertamenti, due coniugi di Napoli, un 32enne, gravato dall’obbligo di dimora nel Comune di Napoli e di presentazione alla P.G., e la moglie 29enne, entrambi con numerosi precedenti di polizia, resisi responsabili in concorso tra loro dei reati di detenzione e spendita di banconote false e porto abusivo di armi bianche.

Sono stati fermati lungo la strada Basentana mentre si allontanavano da Matera dove intorno alle 21.45 avevano consegnato al titolare di un agriturismo nei pressi di Contrada “Chiancalata”, una banconota da 100 euro quale acconto per la prenotazione di una camera, intascando il resto per un ammontare di 70 euro.

Durante la perquisizione personale e sul veicolo sono poi state scoperte altre banconote per un totale di 525 euro, suddivise in mucchietti dell’importo di Euro 70/80 euro probabile frutto di altre azioni delittuose perpetrate nella stessa serata nel capoluogo di provincia.

All’interno della borsa della donna sono stati trovati due coltelli a serramanico, mentre un terzo era nel veicolo.
Tra l’altro, poco prima del fermo su strada, alla vista dei Carabinieri, i due avevano tentato di disfarsi di alcuni frammenti di banconote, evidentemente false, strappate, lanciati dal finestrino ma prontamente poi recuperati dai militari.