Concorrenza fra ambulanti extracomunitari. Falso allarme bomba a Taranto

Evacuato un palazzo al cui interno erano posizionati finti ordigni esplosivi

Taranto, via Minniti angolo via Principe Amedeo

Taranto, via Minniti angolo via Principe Amedeo

TARANTO – La presenza di una dozzina di finti ordigni posizionati davanti alle porte delle abitazioni di ambulanti extracomunitari ospitati in un palazzo a due piani di via Minniti angolo via Principe Amedeo, a Taranto, la notte scorsa ha fatto scattare l’allarme bomba.

L’edificio è stato fatto evacuare e la zona è stata transennata e chiusa al traffico per consentire agli artificieri della Polizia di rimuovere e verificare la consistenza dei manufatti.

Somigliavano ad ordigni confezionati artigianalmente ma si è scoperto che non avrebbero potuto deflagrare perchè privi di esplosivo.

Solo dopo alcune ore, a notte fonda, i residenti sono rientrati nelle loro abitazioni. Sono state avviate le indagini per risalire ai responsabili. Gli inquirenti ipotizzano che la concorrenza fra ambulanti possa essere all’origine della intimidazione. (ANSA).