Commozione e raccoglimento nella fiaccolata per Davide e Giuseppe

fiaccolata 2Tante le fiaccole accese, nella città dei Sassi, nella serata nel 15 di Ottobre, nel percorso che va da Piazza Matteotti a Piazza Pascoli; sono quelle per il materano Davide Belgrano e per l’irsinese Giuseppe Lasaponara: i due studenti rispettivamente di 20 e 18 anni che esattamente una settimana fa l’8 di Ottobre hanno incrociato un amaro ed ormai tristemente noto destino cadendo da una mongolfiera che stava sorvolando i cieli tra Matera e Montescaglioso durante un volo turistico didattico.

Palpabile, la sofferenza di amici, familiari, dell’intera comunità, per le strade e le piazze del centro storico, per due vite strappate così presto, ed in maniera brusca, alla gioia di essere al mondo. Alcuni compagni e amici, hanno speso parole accorate nel ricordo dei due ragazzi, in vari punti del percorso, come in Piazza Vittorio Veneto,  Piazza San Francesco e Piazzetta Pascoli; in questi ultimi due punti celebrate anche due piccole messe in suffaggio dei due giovanissimi lucani. “Sulle note di questa vita hai conquistato il Paradiso. Ciao Davide” “Il ricordo di te sarà la tua presenza. Ciao Giuseppe”. Alcune frasi scritte dagli amici.

Una fiaccolata per ricordare i nostri sognatori, così recita lo slogan utilizzato per accompagnare la serata, organizzata e voluto proprio dai compagni di scuola di Davide e Giuseppe, quell’istituto ad indirizzo aereonautico il tecnico commerciale Loperfido Olivetti di Matera che i due frequentavano con tanta passione.

In Via Don Minzoni, Via Ascanio Persio, Piazza Vittorio Veneto, via del Corso, Piazza San Francesco, via Ridola e Piazzetta Pascoli, tante, tantissime candele, ognuna a ricordare anche un’altra frase che spesso e volentieri è stata sottolineata in questi giorni ossia che “tutti abbiamo un paio d’ali ma solo chi sogna riesce a volare”.