Prognosi riservata per il bracciante colpito da malore in campagna ad Andria

Potenza - Pronto Soccorso Ospedale San CarloPOTENZA – E’ tuttora ricoverato in coma nel reparto di rianimazione dell’ospedale “San Carlo” di Potenza il bracciante di 42 anni, di San Giorgio Jonico (Taranto), colpito da un malore nelle campagne di Andria, il 5 agosto scorso, mentre lavorava all’acinellatura dell’uva. La prognosi sulla guarigione dell’uomo rimane riservata.

Finora non ha trovato conferma l’ipotesi che il malore che ha colpito il bracciante sia da mettere in relazione all’uso di particolari sostanze nella produzione dell’uva, con le quali sia venuto a contatto. L’operaio lavorava per circa sette ore al giorno, ma altre ore durava il trasferimento dal paese alla zona dove era impegnato e il ritorno a casa: non si sa, tuttavia, se il malore sia stato causato dalla fatica sopportata. (ANSA).