Potenza. Tentata estorsione a ditta del San Carlo

San Carlo PotenzaPOTENZA – E’ finito ai domiciliari Donato Lorusso, arrestato nella notte dalla Squadra Mobile nell’ambito dell’inchiesta della Dda di Potenza sulla tentata estorsione ai danni di un’azienda calabrese, affidataria del servizio di smaltimento rifiuti speciali dell’ospedale San Carlo. L’uomo è accusato di tentata estorsione utilizzando uno stile, secondo la procura di Potenza, tipicamente mafioso. In fase di indagine è stato scoperto che Lorusso minacciasse i dipendenti della ditta in questione , presentandosi “come soggetto accreditato presso organizzazioni calabresi, in rapporto con un clan mafioso del territorio potentino”. Le richieste estorsive sono state fatte “in concorso” con un altro uomo, identificato, ma per lui non sono state emesse misure cautelari. Sono state le vittime, collaborative con gli inquirenti, a denunciare i tentativi di estorsione.