Storica Parata dei Turchi: tutte le ordinanze del Comune.

Storica Parata dei Turchi (2014)

Il capoluogo si prepara a vivere la sua Festa.

In vista della Storica Parata dei Turchi, l’amministrazione comunale ha adottato una serie di misure, dall’apertura del “Ponte attrezzato”, alla Ztl dal 25 al 31 maggio, fino al divieto di bivacco e di alcolici in vetro/lattina. 

Qui di seguito riportiamo il comunicato diffuso dall’ufficio stampa del Comune con tutte le novità e i divieti:

Il gps per seguire il corteo

Presentato un sistema di geolocalizzazione per conoscere in ogni istante la posizione dell’inizio del corteo e il trailer che mostra in poco più di un minuto l’edizione 2015 della Storica Parata dei Turchi, numeri, volti, emozioni, video disponibile attraverso i canali ufficiali dell’Ente:

Facebook: Parata Storica dei Turchi

Twitter: @paratadeiTurchi

Youtube: Storica Parata dei Turchi

Nel corso dell’incontro il Sindaco ha illustrato alcuni provvedimenti che il Comune adotterà in occasione della settimana di celebrazioni previste per le festività patronali.

Ztl dal 25 al 31 maggio

E’ disposta l’istituzione della Zona a Traffico Limitato dalle ore 0:00 di lunedì 25 maggio 2015 alle ore 24:00 di domenica 31 maggio 2015 nel Centro Storico cittadino e delle zone contermini nel seguente modo:

  • l’accesso alla zona “Centro Storico” avverrà attraverso tre varchi vigilati saltuariamente dalla Polizia Locale e situati: il primo all’intersezione di Via Mazzini con Via Portasalza (di frante ingresso scala mobile Santa Lucia), il secondo all’intersezione di salita San Gerardo con Via Carlo Bo , il terzo all’intersezione di Via Vescovado con Via Runcini (altezza ingresso Hotel Tourist);

  • è istituito il cambio di senso di marcia in Via Addone nel tratto compreso tra l’intersezione della stessa Via con Via San Luca sino a Piazzale Azzarà (tratto che costeggia l’INPS) consentendo l’uscita verso Piazzale Azzarà e Via Pretoria (ingresso ex Palazzo Regione);

  • la circolazione per chi percorre Via Runcini potrà proseguire con svolta verso sinistra in Via Pretoria direzione Palazzo Bonifacio, quindi con divieto di svolta a destra in Via Addone;

  • è consentito l’accesso alla zona “Centro Storico” ai residenti e domiciliati e/o dimoranti nell’ambito del “Centro Storico” stesso, agli esercenti e a quelle figure per le quali il C.D.S. consente la circolazione e sosta temporanea in zone a traffico limitato;

  • è altresì consentito l’accesso agli autorizzati anche verbalmente dagli agenti addetti al traffico, per attività connesse allo svolgimento della festa del Santo Patrono o per il carico e scarico di merce presso gli esercizi del centro Storico;

  • è consentito, altresì, l’accesso e sosta alla Zona a Traffico Limitato per il servizio di soccorso e vigilanza, degli organi di polizia e di soccorso, servizio antincendio, mezzi del volontariato/Protezione Civile, veicoli degli esercenti e dipendenti di attività site nello stesso “Centro Storico”.

prevista la rimozione con carro attrezzi e deposito presso le depositerie autorizzate, dei veicoli trovati in sosta nelle strade della Zona a Traffico Limitato che possono arrecare intralcio alla manifestazione o alla normale circolazione, ovvero di tutti quei veicoli non rientranti nelle relative categorie di autorizzati sopra più specificatamente elencate.

Divieti di sosta e di transito il giorno 29 maggio

E’ istituito a eccezione degli autoveicoli che esporranno il pass rilasciato dall’U. D. Affari Generali e Istituzionali per il giorno 29 maggio 2015

– dalle ore 12.00 alle ore 22.00 il divieto di sosta con rimozione dei veicoli ambo i lati in Viale Marconi, dall’intersezione con Via Torricelli fino all’intersezione con Via Torraca;

– dalle ore 14.00 alle ore 24.00 il divieto di sosta con rimozione dei veicoli ambo i lati in Via Verdi e Viale Dante;

– dalle ore 15.00 alle ore 24.00 il divieto di sosta con rimozione dei veicoli ambo i lati in Via Vaccaro, dall’intersezione con Viale Dante fino a Piazza Vittorio Emanuele II;

– dalle ore 15.00 alle ore 24.00 il divieto di sosta con rimozione dei veicoli ambo i lati in C/so Umberto, dall’intersezione con Piazza V. Emanuele II fino alle intersezioni con Via Viggiani e Portasalza-Via Mazzini;

– dalle ore 15.00 alle ore 24.00 il divieto di sosta con rimozione dei veicoli ambo i lati in: Via Portasalza, dall’intersezione con Via Mazzini fino all’imbocco di Via Pretoria; Via Pretoria, fino all’altezza Uffici INPS, Via Addone, Via Scafarelli e Largo Duomo;

– dalle ore 15.00 alle ore 24.00 il divieto di sosta con rimozione dei veicoli ambo i lati in: Via Pretoria, dall’altezza degli Uffici INPS fino all’intersezione con Piazza B. Bonaventura e in Piazza Bonaventura.

Istituito anche a eccezione degli autoveicoli che esporranno il pass rilasciato dall’U. D. Affari Generali ed Istituzionali per il giorno 29 maggio 2015

– dalle ore 17.00 fino al passaggio della parata il divieto di transito ai veicoli in Viale Marconi, dall’intersezione con Via Torricelli fino all’intersezione con Via Verdi;

– dalle ore 18.30 fino al termine della parata il divieto di transito ai veicoli lungo tutte le vie ove vige il divieto di sosta con rimozione dei veicoli.

– dalle ore 17.00 sino al passaggio della parata il divieto di transito ai veicoli nel tratto iniziale di Via N. Sauro all’altezza dell’Archivio di Stato e su Via Viviani tranne il tratto prospiciente il distributore di benzina “Q8”;

– dalle ore 18.30 sino al termine della parata, per consentire in caso di necessità il passaggio ai mezzi di soccorso, il divieto di circolazione dei veicoli lungo Via Mazzini (dall’intersezione con Via A. Vecchia all’intersezione con Via Portasalza), l’obbligo di svolta a destra ai veicoli provenienti da Via Torraca all’intersezione con Viale Marconi (altezza Questura),

– dalle ore 18.30 fino al termine della parata il divieto di transito ai veicoli in C.so Garibaldi (dall’intersezione con Viale Marconi fino a Piazza V. Emanuele II in entrambi i sensi di marcia e da Borgo San Rocco fino all’intersezione con Viale Marconi solo in direzione dello stesso Viale Marconi); Via e Piazza Crispi direzione via Manhes, Via Manhes direzione via Acerenza e Via Acerenza direzione via Addone, in Discesa San Gerardo, dall’intersezione con Via Carlo Bo fino all’imbocco con Via Due Torri;

– dalle ore 18.30 sino al termine della parata il divieto di transito ai veicoli in Via Vaccaro direzione Piazza V. Emanuele II dall’intersezione con Via dei Frassini all’intersezione con Viale Dante;

– dalle ore 18.30 sino al termine della parata l’obbligo di svolta a sinistra su Via Mazzini ai veicoli provenienti da Via Roma.

Sarà consentito fino alle ore 18.30 la libera circolazione ai mezzi di trasporto pubblico urbano nelle strade dove è istituito il divieto di transito.

Pranzo dei Portatori venerdì 29 maggio

Previsto per il giorno 29 maggio 2015, in Piazza Pignatari e Largo Isabelli, in occasione della manifestazione inserita nel maggio potentino e denominata “Pranzo dei Portatori”, il divieto di transito ed il divieto di sosta con rimozione dei veicoli, a eccezione dei mezzi adibiti allo scarico di un palco, alcuni gazebo/stand, tavoli e panche.

Pranzo dei Portatori ordinanze per giovedì 28 maggio

Per consentire il montaggio di alcune strutture per il giorno 28 maggio 2015 in vico Serrao (Largo Liceo antistante ingresso Museo –Ristorante “Al Duomo”) è istituito il divieto di transito e il divieto di sosta con rimozione dei veicoli, a eccezione dei mezzi adibiti allo scarico e carico del materiale necessario alla realizzazione della manifestazione.

Regolamentazione ambulantato dal 26 al 31 maggio

Per consentire il posizionamento degli ambulanti regolarmente autorizzati dalla Polizia locale dal 26 al 31 maggio 2015 il divieto di sosta con rimozione dei veicoli (0-24) lungo le seguenti vie:

  • Larghetto G. Verdi (tutto);

  • Viale Dante zona edicola Cardillo (mq. 62);

  • Viale Dante fronte Chiesa Sant’Anna (mq. 40.00);

  • Viale Dante lato destro direzione Via Vaccaro tra i fabbricati di Via Vespucci e dopo la lavanderia “Martoccia”;

  • Viale Dante lato destro direzione Via Vaccaro tra i fabbricati di Via Vespucci contraddistinti dai civici 4/6;

  • Viale Dante lato destro direzione Via Verdi tra i fabbricati contraddistinti dai civici 15/19;

  • Viale Marconi, prossimità scuola elementare ingresso scale mobili (mq.30);

  • Piazza XVIII Agosto (piazzale destro fronte uscita scale mobili) (mq. 30);

  • Via Caporella nei pressi dell’intersezione con Via Pretoria (mq.40);

  • Via O. Petruccelli- rientranza (mq.24);

  • Via Giordano Bruno (mq.18);

  • Via del Popolo, lato sinistro, altezza “Tecnica Eliografica” (mq. 30);

  • Via Milano (area Mercatale);

  • Via Vaccaro intersezione Via Vespucci (area parcheggi);

  • Viale dell’Unicef altezza Scale Mobili “Santa Lucia” mq. 24.00 (lasciare libero il posto per invalidi);

  • Via Tammone nei pressi dell’ingresso delle scale mobili “Santa Lucia” mq. 24.00;

  • In Via Zara direzione Piazza Bologna area parcheggi nei pressi dell’intersezione con Via Roma (lungh. m. 40.00 x largh. m 3.00);

Divieto di vendita per asporto di bevande alcoliche in contenitori di vetro e in lattina

Dal 26 al 30 maggio 2015, nel centro storico di Potenza, e il 29 maggio lungo tutto il percorso della parata dei Turchi, è vietato effettuare la vendita per asporto di bevande alcoliche di qualunque gradazione in contenitori di vetro o lattine, da parte degli esercizi commerciali su aree private e pubbliche, laboratori artigianali ed esercizi di somministrazione di alimenti e bevande nella fascia oraria dalle ore 18.00 alle ore 06.00 del giorno successivo.

Il divieto non si applica qualora gli stessi esercizi effettuino servizi a domicilio del cliente. Si raccomanda ai titolari degli esercizi commerciali su aree private e pubbliche, laboratori artigianali ed esercizi di somministrazione di alimenti e bevande succitati, nei giorni suindicati, la somministrazione di bevande alcoliche in contenitori monouso o plastica, dotandosi altresì di opportuni raccoglitori dei rifiuti da apporre anche all’esterno degli esercizi stessi affinché i rifiuti non vengano dispersi nell’ambiente. Si dispone che le violazioni alle disposizioni contenute nella presente ordinanza saranno punite con la sanzione da 50 euro a 500 euro ai sensi dell’articolo 7 bis del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267.

Divieto di bivacco, campeggio su strade, aree a uso pubblico, uso improprio di arredi urbani

L’ordinanza prevede dal 26 al 30 maggio 2015, nel centro storico di Potenza, e in particolare nelle seguenti vie: Portasalza, Pisacane, del Popolo, corso XVIII agosto – nel tratto compreso fra il palazzo degli uffici governativi e il Grande Albergo – Beato Bonaventura, Vescovado, Due Torri, XX Settembre, piazza Mario Pagano, IV Novembre e Mazzini – nel tratto compreso tra l’incrocio con via IV Novembre e quello con via Portasalza, nei vicoli e in qualsiasi altro spazio di uso pubblico del predetto Centro Storico:

  1. di NON bivaccare e installare tende ed altre strutture precarie per il pernottamento, la dimora od altro diverso uso, nonchè di accamparsi e di sdraiarsi anche con giacigli, cartoni, materassi, coperte, sacchi a pelo o simili su suolo pubblico ed aperto all’uso pubblico;

  2. di NON tenere o depositare su tali aree bombole di GPL ed ogni altro strumento utilizzabile per la cottura o il riscaldamento di pasti, quali fornelli e simili;

  3. di NON insudiciare e/o sporcare i pubblici edifici e le loro pertinenze, nonché abbandonare rifiuti di qualunque genere sulla strada.

La stessa ordinanza dispone

  1. che le violazioni alla presente ordinanza, ove non costituiscano fattispecie di reato, sono punite con sanzione amministrativa pecuniaria da un mimino di € 50 a un massimo di € 500;

  2. che la sanzione è stabilita in € 300 nel caso di violazioni commesse da persone in stato di manifesta ubriachezza;

  3. che alla sanzione amministrativa consegue l’immediato ripristino dello stato dei luoghi, l’allontanamento del trasgressore e la rimozione forzata di ogni mezzo e/o cosa, con ciò significando che all’atto della contestazione i trasgressori sono tenuti a rimuovere gli eventuali rifiuti ed ad interrompere con immediatezza il comportamento violato, con ordine espressamente dato dagli Organi di Polizia intervenuti;

  4. che l’inottemperanza alla rimozione di eventuali rifiuti e/o la mancata interruzione del comportamento in violazione alla presente Ordinanza e/o l’eventuale mancato ripristino dello stato dei luoghi comporterà la sanzione accessoria amministrativa della confisca delle cose mobili utilizzate o destinate a commettere la violazione, da assicurarsi mediante il sequestro cautelare degli stessi.

Qualora il fatto accertato integri gli estremi di uno o più illeciti penali, il responsabile sarà deferito alla competente Autorità Giudiziaria ai sensi dell’art. 347 del Codice di Procedura Penale.

Apertura scale mobili ‘Santa Lucia’

L’assessorato alla Mobilità ha comunicato che durante il periodo dei festeggiamenti del Santo Patrono sarà riaperto al pubblico il collegamento meccanizzato monte Cocuzzo – Portasalza denominato ‘scale mobili Santa Lucia’. Non sarà possibile, però, l’utilizzo degli ascensori inclinati, che per motivi tecnici, resteranno chiusi e dunque non fruibili per le persone diversamente abili.