ENI denuncia la manomissione di un oleodotto nei pressi di San Basilio

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

MARCONIA DI PISTICCI – “Durante lo svolgimento di controlli periodici programmati lungo il tracciato dell’oleodotto Viggiano-Taranto, in località San Basilio di Marconia (Matera) stata riscontrata sul terreno la presenza di una macchia oleosa, di dimensione inferiore a tre metri quadrati”. Lo rende noto l’Eni.

“L’oleodotto” è scritto in un comunicato “è stato immediatamente messo fuori servizio e sono state rapidamente avviate le attività di scavo e bonifica dell’area interessata, di dimensioni molto ridotte. Raggiunto l’oleodotto si riscontra la manomissione della protezione esterna e la presenza di un foro dal diametro perfettamente regolare di 8 millimetri, di evidente origine dolosa. Il tubo non presenta cedimenti strutturali e corrosioni, ma risulta danneggiato dall’esterno. Sono in corso approfondimenti finalizzati ad accertare le cause dell’accaduto, e le autorità competenti ne sono state informate”