Botti di Capodanno: due feriti non gravi in Basilicata

Botti-CapodannoPotenza. In Basilicata è di due persone ferite in maniera non grave il bilancio dei ”botti” della notte di Capodanno. Sono un ragazzino di undici anni, dimesso dall’ospedale Madonna delle Grazie di Matera con una prognosi di dieci giorni, per aver riportato una ampia perforazione della membrana timpanica destra a causa dello scoppio accidentale di un petardo e un uomo di 40 anni di Lagonegro (Potenza). Dalla centrale operativa del 118 ”Basilicata soccorso” sono stati segnalati alcuni interventi per persone ubriache, mentre un’ambulanza dei Vigili del Fuoco, a Potenza, ha soccorso un giovane che stava partecipando a un veglione e che è stato trasportato – secondo quanto si è appreso – in coma etilico all’ospedale del capoluogo lucano.