Vivono in Argentina con Pensione italiana: due denunce

Schermata 2013-07-24 alle 09.20.29POTENZA – Due “insospettabili” coniugi originari di Castelsaraceno, entrambi con oltre 70 anni di età, sono stati denunciati dalla Guardia di Finanza per aver indebitamente percepito la pensione sociale italiana – per un totale di oltre 84 mila euro – pur essendo residenti in Argentina.

I due emigrarono nel Paese sudamericano alla fine degli anni ’40 e tornarono in Italia alla fine del 2004, giusto per chiedere la pensione sociale.

Dopo aver trascorso un “periodo minimo” in Italia, proprio per ottenere la pensione, tornarono in Argentina, dove ripresero la residenza, nel giugno del 2006, “dimenticando” di comunicare il cambio all’istituto pensionistico italiano.

L’intervento della Guardia di Finanza porterà alla sospensione del beneficio, a partire dal prossimo mese di agosto.