Cocaina. Due arresti tra Matera e Altamura

OPERAZIONE KITEKATSmantellata dagli uomini della Sezione Antidroga della Squadra Mobile di Matera una rete di spacciatori che forniva cocaina in città ad almeno un centinaio di assuntori, di diverso ceto sociale ed età. In manette è finito il fornitore della sostanza stupefacente, Vincenzo Angelastri, 35 anni di Altamura, già sottoposto a sorveglianza speciale violata al momento dell’arresto.

Nella località pugliese, l’uomo faceva arrivare la droga e la consegnava al materano trentaquattrenne Francesco Carlucci che a sua volta la distribuiva a tre giovani pusher, anch’essi materani e già noti alle Forze dell’Ordine.

Quest’ultimi sono stati raggiunti da un avviso di garanzia mentre per Carlucci sono stati disposti gli arresti domiciliari, beccato dalla Polizia lo scorso ottobre con 54 grammi di cocaina per un valore complessivo di circa quindicimila euro. Carlucci solitamente riceveva le ordinazioni per telefono tramite l’utilizzo di parole in codice quali “cornetti, vino giallo, vino rosso e bottiglia verde” che indicavano la qualità della cocaina.

Al termine della complessa indagine il Gip di Matera Angela Rosa Nettis ha emesso le ordinanze di custodia cautelare su richiesta del pm Rosanna De Fraia.