Natuzzi alla Regione Basilicata con il nuovo piano industriale

Pasquale Natuzzi, A.D. e presidente dell'ononimo gruppo

Potenza. Il piano industriale di rilancio produttivo del gruppo “Natuzzi” è approdato alla Regione Basilicata. Ad illustrarlo, in un incontro svoltosi ieri a Potenza, al Presidente Vito De Filippo, è stato Pasquale Natuzzi, accompagnato dal Presidente e dal Direttore generale di Confindustria Basilicata, Pasquale Carrano e Giuseppe Carriero. Il contatto col governatore lucano arriva a seguito della volontà dell’azienda leader del settore del mobile imbottito di condividere con istituzioni e forze sociali il progetto di rilancio formalizzato in un accordo di programma col Mise, che dovrebbe prevedere il rientro nel ciclo produttivo di 1400 unità attualmente in esubero e la ripresa delle attività anche negli stabilimenti lucani attualmente fermi. Per questo, però, secondo Pasquale Natuzzi, che ha definito l’incontro lucano “importante e costruttivo”, occorrono strategie e azioni finalizzate al recupero della competitività: riduzione del costo del lavoro e lotta al sommerso su tutte. Questioni sulle quali non devono esserci indugi di sorta, secondo Carrano di Confidustria, visto che il piano industriale appena varato può rappresentare un’importante opportunità per il rilancio del settore del salotto nell’intera area murgiana. E la Regione Basilicata, stando alle dichiarazioni di De Filippo dopo l’incontro, assicurerà supporto: “il Gruppo Natuzzi”, ha affermato, “è una delle realtà storiche del Mezzogiorno, protagonista nella nascita di un distretto industriale che ha garantito occupazione, sviluppo e visibilità all’area murgiana e non solo e che oggi dimostra di avere la volontà e la capacità per continuare a essere fattore di crescita di questo territorio e con queste premesse l’attenzione della Regione è inevitabile”.