Incendiario colto in flagranza dal Corpo Forestale di Matera

Forestali in pattugliamento antincendio

Forestali in pattugliamento antincendio

MATERA – Rischia la reclusione da 4 a 10 anni l’incendiario materano colto in flagranza di reato dagli agenti del Corpo forestale dello Stato del Comando di Matera. La Procura della Repubblica, infatti, ha convalidato il sequestro degli oggetti utilizzati per appiccare l’incendio, necessari per il prosieguo delle indagini, come prova per la completa ricostruzione dei fatti. L’episodio è avvenuto tempo fa, mentre vigeva lo stato di grave pericolosità per gli incendi boschivi, Gli uomini della Forestale, nell’ambito dei controlli sul territorio, hanno sorpreso in flagranza di reato e denunciato all’Autorità Giudiziaria  un uomo di 61 anni, mentre appiccava il fuoco in un’area pascoliva, per ripulire terreni di sua proprietà, servendosi di stracci imbevuti di gasolio agricolo e di un bastone in legno per propagare il fuoco. nella località “Le Reni”, in agro di Altamura, una vera e propria enclave pugliese nel territorio materano. Il rapido intervento dei Forestali, però, ha scongiurato il diffondersi incontrollato delle fiamme che avrebbero potuto interessare un bosco di querce attiguo. L’incendiario era stato poco tempo prima già sanzionato dagli uomini del Corpo Forestale dello Stato per aver appiccato fuoco alle stoppie in orario vietato dalla normativa. Le indagini sono coordinate dal Pubblico Ministero Pirrelli della Procura della Repubblica di Bari che ne ha disposto la denuncia a piede libero. Da anni il territorio della provincia di Matera è funestato da incendi boschivi che ne minacciano, deteriorandolo, il patrimonio forestale, in un contesto di grande pericolosità idrogeologica. Negli ultimi tempi, però, l’attività di pattuglie in abiti civili predisposta dal Comando Provinciale della Forestale di Matera e l’utilizzo di sofisticate strumentazioni video e fotografiche  posizionate in punti strategici, come in quest’ultimo caso, hanno consentito di ridurre materialmente il fenomeno e ricondurlo in ambiti accettabili.