Controlli intensificati nel Metapontino

Il prefetto di Matera, Francesco Monteleone, ha disposto la “immediata intensificazione dei servizi di controllo coordinato del territorio” e con il concorso di tutte le forze di polizia, dopo gli ultimi episodi intimidatori che hanno portato al ritrovamento di alcune bottiglie di benzina nei pressi di alcune aziende del Metapontino. La decisione è emersa oggi, in Prefettura, al termine di una riunione del Coordinamento interforze, a cui hanno partecipato i Comandanti provinciali dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e del Questore. Intanto, sono in corso le indagini per accertare moventi e autori dei gesti criminali che hanno destato un “certo allarme” tra gli operatori economici dell’area jonica” preoccupati per il reiterarsi di fenomeni che lasciano prefigurare probabili tentativi estorsivi”.