Consensi unanimi per il progetto “Terre del Pane”

Il tradizionale pane Igp di Matera

Il tradizionale pane Igp di Matera

MATERA – Seguire la fragranza del pane quando si attraversa una strada, immaginare la sua forma appena sfornata sentirne il sapore. Chi vive a Sud o in piccoli centri è abituato a questa sensazione. Immaginate dunque quale emozione e soddisfazione per il palato partire alla scoperta dei 31 comuni della provincia di Matera solo dopo aver mangiato pane, companatico, focacce, calzoni e biscotti. Sono positivi i riscontri del progetto “Terre del Pane” presentato lo scorso 6 luglio, a Matera, ed avviato dalla Camera di Commercio in collaborazione con il “Consorzio per il pane Igp Matera” e le associazioni di categoria. Il vademecum per i viaggiatori che vogliono scoprire l’alimento che unisce molti paesi del mondo è il volume “Le Terre del Pane. Briciole per i viaggiatori: alla scoperta dei sapori del pane della provincia di Matera”, realizzato dall’Azienda speciale “Cesp” stampato, per ora, in 50 mila copie e che presenta sia le bontà farinacee della provincia che i beni culturali ed architettonici dei diversi paesi con informazioni sulle diverse tipologie di pane, sui toponimi locali e sui punti di produzione e vendita in ciascun Comune. A parlarne anche la rivista di Alitalia “Ulisse”.