Pubblicata la nuova guida “Accanto alle mamme e non solo” 2024

Presentata l’edizione aggiornata della guida informativa a supporto della genitorialità in Basilicata

Durante un convegno a Matera, l’INPS di Basilicata ha presentato l’edizione 2024 della guida “Accanto alle mamme e non solo” per sostenere i genitori con informazioni su prestazioni, servizi e agevolazioni

Nel corso del convegno “Equità certificata: verso un futuro di parità di genere” tenutosi il 7 giugno scorso a Matera, l’INPS di Basilicata ha presentato l’edizione 2024 del Quaderno “Accanto alle mamme e non solo”. L’iniziativa, realizzata in collaborazione con le Direzioni regionali di INAIL, ITL Potenza Matera, Agenzia delle Entrate e Regione Basilicata, mira a fornire uno strumento di orientamento per i genitori.

La guida si propone di aiutare i genitori a navigare tra le prestazioni, i servizi, le agevolazioni e le tutele offerte dalle varie amministrazioni coinvolte. L’obiettivo è creare un contenitore unico di informazioni, spesso frammentarie e difficili da reperire.

I dati sull’utilizzo del congedo parentale in Basilicata mostrano un livello di conoscenza ancora basso: le attività di cura dei figli sono prevalentemente affidate alle madri, anche se nel settore privato l’uso del congedo obbligatorio è aumentato da 742 beneficiari nel 2018 a 1.162 nel 2022. Il congedo facoltativo resta poco utilizzato, con solo 20 beneficiari nel 2022.

Il take-up del congedo di paternità è più alto tra gli uomini di età compresa tra i 30-39 anni, con una variabilità dal 14% negli anni 2013-2015 al 55.7% nel 2022, e tra quelli di età compresa tra i 40-49 anni, con valori dal 14.4% nel 2013-2015 al 58.2% nel 2022. Il tasso di utilizzo è particolarmente basso per i padri sotto i 30 anni: 4.88% nel 2022, in crescita rispetto allo 0.77% del 2013-2015, probabilmente a causa della scarsa informazione o della prevalenza di contratti a tempo determinato.

Screenshot

La guida 2024 include una sezione dedicata al servizio ISEE, anche nella versione precompilata, e una sezione sull’esonero contributivo per le madri di tre o più figli, introdotto dalla legge di Bilancio 2024. È disponibile sul Portale Web Salute Basilicata e sull’APP Salute, con un servizio “Per la mamma” arricchito di nuove informazioni.

I servizi sono suddivisi per Ente di riferimento e dettagliati per facilitarne la consultazione, con collegamenti a pagine web dedicate e contatti utili delle diverse sedi regionali di INPS, Agenzia delle Entrate, Ispettorato Territoriale del Lavoro di Potenza – Matera e INAIL.