Presentati i dati del volontariato Caritas a Potenza

Convegno “Ri-Partenza”: focus su servizio e relazione nel volontariato Caritas

Durante il convegno organizzato dalla Caritas Diocesana di Potenza – Muro Lucano – Marsico Nuovo, sono stati presentati i risultati del report “Tutto è possibile”. Importanti interventi hanno evidenziato il contributo del volontariato nel contesto sociale attuale.

Il 10 maggio scorso a Potenza, presso la sede della Caritas Diocesana di Potenza – Muro Lucano – Marsico Nuovo, si è svolto il convegno intitolato “Ri-Partenza: il volontariato in Caritas dal servizio alla relazione e dalla relazione al servizio”. L’evento ha avuto come scopo principale la presentazione dei dati contenuti nel report “Tutto è possibile” di Caritas Italiana.

Il sindaco di Potenza, Mario Guarente, ha espresso il proprio apprezzamento per la collaborazione con Caritas e il direttore Marina Buoncristiano, sottolineando l’importanza delle azioni svolte a favore della comunità: “Aiutare il prossimo a piccoli passi ed in silenzio con azioni di grande valore umano”.

Mons. Salvatore Ligorio ha evidenziato l’approccio empatico e dignitoso di Caritas nel rispondere ai bisogni delle persone, una visione che si riflette nei numeri presentati da Walter Nenni dell’Ufficio Studi Caritas: 84.248 volontari attivi, con una significativa presenza femminile e una maggiore attività nelle regioni del Nord Italia.

Marina Buoncristiano, direttrice della Caritas Diocesana, ha riassunto gli sviluppi e le espansioni delle iniziative locali, con un aumento significativo dei centri di ascolto e dei servizi di aiuto alimentare.

Il convegno si è concluso con l’intervento del prof. Andrea Salvini, che ha messo in luce l’evoluzione del volontariato nel contesto legislativo e sociale italiano, sottolineando la necessità di una maggiore comprensione dei cambiamenti nel settore.