Bari, Confindustria presenta il rapporto di previsione dell’economia italiana e del Mezzogiorno

Presentato a Bari il rapporto di previsione di Confindustria. Stime positive per l’Italia e per il Mezzogiorno

L’incremento della spesa pubblica dal periodo pandemico in avanti ha generato un effetto positivo non solo per l’economia dell’intero Paese ma anche per il Mezzogiorno. Il divario in termini di crescita rispetto al Nord, infatti, è diminuito proprio grazie all’intervento dello Stato. E’ uno degli aspetti principali emersi durante la presentazione nell’aula magna della facoltà di Economia di Bari del rapporto di previsione di Confindustria. Le stime future sono quindi legate agli investimenti futuri che potrebbero confermare il trend positivo anche per il prossimo biennio.

Sulla produttività si è soffermato il presidente di Confindustria Puglia Sergio Fontana, che ha sottolineato l’importanza della decontribuzione in particolare per le aziende del Sud

Critica la segretaria Cgil Puglia, Gigia Bucci. In particolare sull’impatto futuro per il Mezzogiorno delle misure che sta adottando il governo Meloni.