I trattori aggirano il blocco e invadono il centro di Foggia

I trattori invadono nuovamente Foggia. La protesta degli agricoltori ne richiama oltre duecentocinquanta che sfilano per le vie del capoluogo dauno

Non più di 15 autorizzati ad entrare in piazza Cavour, ma il blocco viene aggirato e i trattori entrano nel centro di Foggia.

L’agricoltura italiana vittima dell’Europa. La seconda invasione dei trattori nel capoluogo dauno ne chiama a raccolta quasi duecentocinquanta.

Stesso corteo del mese scorso, stesse motivazioni: costi di produzione aumentati, filiera della vendita in cortocircuito, la PAC insostenibile, la concorrenza sleale dei prodotti dall’estero incontrollati. E c’è chi regala ortaggi.

Le prime aperture del Governo romano non bastano, il fronte europeo della lotta invita a non mollare. I trattori, partiti dalla Statale 16, sfilano in corteo.