Dopo una notte in presidio gli agricoltori lucani incontrano l’assessore Galella

Continua la protesta degli agricoltori lucani che dopo aver manifestato a Potenza con oltre 150 trattori, hanno trascorso la notte avanti la sede della regione Basilicata in attesa di un confronto

Volevano parlare con i politici, per questo una parte dei circa 350 agricoltori lucani che ieri, con oltre 150 trattori avevano manifestato su Potenza, hanno scelto di restare nel parcheggio avanti la sede della Regione Basilicata in Viale Verrastro tutta la notte.

Infatti secondo i manifestanti non è stato sufficiente, e non li ha soddisfatti, l’incontro di ieri avvenuto con il capo di gabinetto della giunta regionale, Michele Busciolano e con la direttrice del Dipartimento agricoltura Emilia Piemontese.

Volevano essere ascoltati da chi le scelte le prende, hanno spiegato, dunque con il governatore Bardi piuttosto che con l’assessore al ramo Galella, entrambi fuori regione ieri, il primo impegnato nella conferenza stato regioni, il secondo di ritorno dalla Germania dove era stato per impegni istituzionali.

Alla fine c’è stato il tanto atteso confronto con Galella, che dopo aver ascoltato le istanze dei presenti, ha così replicato.