Consumi, grande affluenza al mercato di Campagna Amica di Coldiretti a Lecce

Nonostante il maltempo e una sorprendente ondata di freddo, circa 3mila persone hanno visitato il mercato regionale dei contadini di Campagna Amica a Lecce, confermando l’interesse per l’agricoltura locale e l’alimentazione salutare.

L’evento, organizzato da Coldiretti in Piazza Mazzini, ha presentato la vendita diretta degli agricoltori, dimostrazioni di cucina dal vivo da parte degli agrichef e lo street food contadino.

Il presidente di Coldiretti Lecce, Costantino Carparelli, ha evidenziato l’importanza del mercato per promuovere la biodiversità e sostenibilità dell’agricoltura pugliese, sottolineando il valore del made in Italy agroalimentare, la vitalità dei giovani agricoltori e le innovazioni del settore. Ha anche ribadito l’importanza di sostenere l’agricoltura locale di fronte alla crisi globale, sottolineando la necessità di difendere modelli alimentari sani e sostenibili.

L’evento ha avuto un obiettivo culturale chiaro: cambiare le abitudini di consumo errate e formare consumatori consapevoli sul principio della sana alimentazione e della stagionalità dei prodotti. Una recente indagine ha mostrato che il 71% dei genitori preferisce che le mense scolastiche offrano cibi sani per educare le nuove generazioni, mentre solo il 12% si orienta verso piatti più graditi.

La collaborazione tra Coldiretti Puglia, Campagna Amica e il Servizio Tutela Consumatori della Regione Puglia mira all’istituzione di un Osservatorio regionale per monitorare e promuovere l’uso di prodotti locali nelle mense scolastiche e nella ristorazione collettiva. Coldiretti sottolinea l’importanza di favorire nelle gare d’appalto per le mense scolastiche i cibi locali e a km 0, valorizzando la dieta mediterranea e ricostruendo il legame tra i prodotti dell’agricoltura e i cibi consumati quotidianamente, oltre a contrastare l’uso di cibo spazzatura.