Il comparto della pesca pugliese lancia l’allarme sull’eolico off-shore

Se n’è parlato questa mattina nella Fiera del Levante in un incontro organizzato da Legacoop

Che ne sarà della pesca pugliese? Un settore portante ma in crisi, come sottolineato nella Fiera del Levante nel focus “misure di gestione della pesca e degli ambienti Marini”. Una occasione per cominciare a pensare ad una strategia reale per il rilancio del settore. Le risorse della nuova programmazione ci sono e sono tante, quasi un miliardo a livello nazionale. Previsti finanziamenti per l’ammodernamento dei pescherecci con l’aumento della quota a fondo perduto da 50 a 75%, interventi per la piccola pesca finanziati al 100% a fondo perduto, risorse per aiutare i giovani a comprare il primo peschereccio, investimenti per migliorare le infrastrutture dei porti di pesca e i mercati ittici.

Ma c’è anche un altro tema molto importante che preoccupa è su cui sarà necessario confrontarsi, quello legato all’eolico off-shore.