Sviluppo sostenibile in Basilicata: festival e strategie multistakeholder a Miglionico

Incontro sullo sviluppo sostenibile delle aree interne, iniziativa della Legacoop Basilicata per generare risposte e strategie innovative di crescita territoriale

Nella cornice del suggestivo castello del Malconsiglio a Miglionico, il 19 maggio si terrà un importante incontro sullo sviluppo sostenibile delle aree interne della Basilicata

L’evento, promosso da Legacoop Basilicata, si inserisce nel calendario delle iniziative del Festival dello Sviluppo Sostenibile 2023, la più importante manifestazione italiana dedicata alla promozione dell’Agenda 2030 dell’Onu e della sostenibilità, giunta alla sua settima edizione.

L’iniziativa “Strategie multistakeholder per lo sviluppo sostenibile delle aree interne: attori a confronto” mira a condividere le risposte che gli attori territoriali e nazionali stanno mettendo in campo per garantire uno sviluppo sostenibile nel lungo periodo. L’obiettivo è di confrontarsi sulle possibili strategie innovative di crescita territoriale e di incoraggiare i processi partecipativi.

Durante l’incontro, suddiviso in tre sessioni molto partecipate, ci sarà spazio per discutere su politiche territoriali, sinergie e connessioni per la promozione delle aree interne e buone pratiche dal territorio. Ospite d’eccezione della giornata sarà lo scrittore e paesologo Franco Arminio, che nel primo pomeriggio porterà le sue riflessioni e suggestioni.

Tra i partecipanti spiccano nomi di rilievo come l’assessore regionale all’Ambiente e all’Energia Cosimo Latronico, il senatore Gianni Rosa, il direttore generale Casa Italia Giovanni Vetritto, la presidente nazionale di Culturmedia Legacoop Giovanna Bardi, il presidente Rete dei comuni sostenibili e segretario generale Ali Valerio Lucciarini De Vincenzi.

Innocenzo Guidotti, presidente di Legacoop Basilicata, sottolinea l’importanza del ruolo della cooperazione nel processo di sviluppo delle aree interne, sottolineando la necessità di un lavoro condiviso per arrestare e magari invertire il vettore dello spopolamento.

Annalisa Casino, presidente della cooperativa Eticae-Stewardship in Action, ribadisce l’importanza del dialogo tra i soggetti impegnati nella tutela e nello sviluppo territoriale, e dell’individuazione di nuove forme di partenariato pubblico-privato per custodire e valorizzare il territorio lucano.

L’evento si concluderà con la presentazione di un manifesto d’intenti condiviso con gli stakeholder, con l’obiettivo di lavorare insieme a una partnership per lo sviluppo sostenibile della Basilicata, contribuendo così a generare impatti positivi per il territorio e le comunità locali attraverso la promozione di una nuova cultura del fare, per la sostenibilità e la custodia partecipata delle risorse lucane.