Castellaneta Marina, la filiera del melograno vola oltre i confini regionali

Un dibattito a carattere scientifico e di livello nazionale, quello che si è svolto a Castellaneta Marina, e dedicato alla filiera del melograno. Una coltivazione che caratterizza il territorio tarantino e che necessita di maggiore visibilità e confronto sui tavoli di lavoro.

Nel territorio tarantino c’è uno dei più grandi produttori di melograno, con 350 ettari di proprietà . Tra i campi anche un moderno stabilimento di confezionamento e trasformazione dei frutti in succhi. Adesso l’azienda scommette su un progetto europeo triennale, mirato al miglioramento della conservazione di ortofrutticoli freschi e di piante aromatiche mediante l’impiego di strategie innovative in grado di garantire la sicurezza del consumatore, la riduzione degli sprechi ed un minore impiego di agrofarmaci di sintesi.