Linc 2023: valorizzazione del territorio e nuovi orizzonti nel turismo

Conferenza Internazionale Linc 2023 promossa dal Gal Start 2020 si terrà nei territori dell’Area Leader “Matera Orientale-Metapontino-Basso Sinni” dall’8 al 12 maggio

La Conferenza Internazionale Linc 2023, organizzata dal Gal Start 2020, si terrà dall’8 al 12 maggio 2023 nei territori dell’Area Leader “Matera Orientale-Metapontino-Basso Sinni”. L’evento mira a valorizzare il territorio attraverso la partecipazione di aziende locali, nazionali e internazionali, che avranno l’opportunità di conoscere i prodotti tipici di questa regione ricca di identità diverse.

Con circa 400 adesioni già pervenute dai Gal di tutta Europa, l’evento rappresenterà un’occasione per mettere in luce le caratteristiche principali del territorio. Leonardo Braico, presidente del Gal Start, sottolinea l’importanza di ripartire con entusiasmo dopo gli anni di stop causati dal Covid, che hanno ostacolato la valorizzazione dei settori della ristorazione, alberghiero, produzione agroalimentare e cinema.

Il programma della manifestazione è ricco di eventi: partirà a Nova Siri l’8 maggio e proseguirà nei giorni successivi in tutti i comuni del Gal. L’apertura ufficiale avverrà a Bernalda il 9 maggio, con una sfilata inaugurale lungo Corso Umberto. Gli Study Tour tematici si svolgeranno il 10 maggio, mentre il 11 maggio ci sarà un momento di cultura ed enogastronomia all’Abbazia di Montescaglioso. La conclusione è prevista per il 12 maggio con un meeting dedicato alla cooperazione.

Secondo il presidente Braico, la Conferenza Linc 2023 e la presenza dei Gal europei offriranno l’opportunità di creare nuovi attrattori e nuove forme di turismo per attirare visitatori nei territori, facendo conoscere la loro identità. L’obiettivo è far compiere al turismo locale un salto di qualità e riportare il territorio al centro di un importante sviluppo socio-economico e turistico.