La fragola della Basilicata Igp protagonista nel fumetto di Giulio Giordano

Il celebre disegnatore lucano racconta il percorso dell’eccellenza territoriale verso il riconoscimento Igp

Il noto disegnatore lucano Giulio Giordano ha realizzato un fumetto per raccontare il percorso della fragola della Basilicata verso il riconoscimento Igp (Indicazione Geografica Protetta). Il viaggio è iniziato con l’invio della documentazione necessaria al Ministero dell’agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste.

Nel fumetto, l’autore sottolinea le qualità distintive della fragola della Basilicata, descritta come profumata, gustosa e simbolo dell’eccellenza del territorio. Questo frutto, alleato della salute e della dieta, accelera il metabolismo e svolge un’azione preventiva per l’ipertensione e la glicemia.

La fragola della Basilicata, coltivata dal 1955, copre l’areale di produzione di nove comuni del Metapontino: Bernalda, Montescaglioso, Pisticci, Tursi, Montalbano Jonico, Scanzano Jonico, Policoro, Rotondella e Nova Siri. Essa rappresenta un’eccellenza territoriale che vale il 22% del Pil agricolo, impiega 12 mila addetti e 500.000 giornate di lavoro durante i periodi di raccolta, generando un valore commerciale di circa 100 milioni di euro su 1000 ettari di superficie.

I materiali prodotti da Giordano saranno pubblicati sui canali ufficiali della Regione Basilicata e sul sito dell’agromarketing http://basilicatatipica.it, contribuendo a promuovere questa prelibatezza locale e il suo cammino verso l’Igp.