Accordo partenariato tra Rete Antenna PON e CNA, insieme per lo sviluppo delle aree interne della Basilicata

Domenica 26 febbraio 2023 alle ore 11.00 presso il Museo di Storia Naturale del Vulture in località Laghi di Monticchio del Comune di Atella, avrà luogo la firma dell’accordo di partenariato tra la Rete Antenna Pon Ricerca e Innovazione della Basilicata e la CNA lucana.

La RETE Antenna PON in R&I della Basilicata è composta da 17 nodi comunali nelle aree del Vulture, del Marmo Platano e della Val d’Agri, e ha come obiettivo quello di sviluppare un’azione di inclusione di comunità e territori per rafforzare la rete istituzionale degli enti locali. Inoltre, punta ad avviare una collaborazione con un partenariato ampio e diffuso che insieme possa rappresentare il sistema della ricerca, delle associazioni d’impresa, della pubblica amministrazione e dei cittadini.

La CNA regionale di Basilicata, a livello di coordinamento delle CNA Territoriali di Potenza e Matera, è un’associazione di rappresentanza sindacale delle imprese dell’artigianato e della piccola e media impresa, ivi comprese quelle commerciali, turistiche e dei servizi, con lo scopo di favorire lo sviluppo della cultura d’impresa, di preservare e valorizzare gli antichi mestieri, di operare per l’innovazione tecnologica, produttiva e organizzativa, generazionale e di genere.

Entrambi i soggetti riconoscono il valore intrinseco e le potenzialità delle aree interne e meno centrali della Regione Basilicata, come dimostra la scelta del luogo per la firma del protocollo, i Laghi di Monticchio nel territorio del Comune di Atella, vincitori del Bando Ministeriale per la rivitalizzazione dei Borghi lucani.

La sfida del futuro si potrà vincere solo nella misura in cui si riuscirà ad invertire il paradigma che assegna le direttrici di sviluppo della nostra Regione alle aree più forti demograficamente ed economicamente, scommettendo invece sul ruolo che i piccoli Comuni possono e devono avere nello sviluppo futuro dei nostri territori.